NELLA CHART ANCHE MARRAS E FERRAGNI JUNIOR

Forbes Under 30: Giuliano Calza (Gcds) in copertina con il fratello Giordano

Hanno meno di 30 anni e con il loro talento stanno cambiando il mondo: per il secondo anno consecutivo Forbes Italia ha individuato i 100 giovani che si sono distinti nel loro campo, spaziando dall'imprenditoria allo sport, dalla musica alla cultura, dalla finanza al marketing, e ha dedicato la cover story del numero di aprile della rivista a un protagonista del settore fashion.

Si tratta del trentenne Giuliano Calza, che con il fratello Giordano (alla guida del business) nel 2014 ha lanciato il marchio di streetwear uomo e donna Gcds.

Una storia, la sua, di successo: il marchio, acronimo di “God Can’t Destroy Streetwear”, nel giro di quattro anni è arrivato a un fatturato che nel 2019 dovrebbe superare i 20 milioni di euro, con crescite a tre cifre di stagione in stagione.

Un'escalation che lo ha portato a debuttare in altre categorie merceologiche - come il childrenswear (dato in licenza a Manifattura Daddato), gli occhiali e il beauty e, a breve, le calzature - e a costruire un network commerciale che comprende 380 multimarca nel mondo e i primi negozi monomarca, partiti con l'avamposto milanese in via Capelli.

Nella chart di Forbes Italia ci sono altri nomi familiari al mondo fashion: quello di Efisio Rocco Marras (26 anni), direttore creativo di I'm Isola Marras, e di Valentina Ferragni, sorella della più celebre Chiara, che oltre a far parte di The Blonde Salad, è ora un'affermata influencer, determinata a creare un brand tutto suo.

Premiati dal magazine sono anche Romy Blanga, 28 anni, e Chiara Capitani, 29, fondatrici dei gioielli Eéra, ma anche esponenti di famiglie importanti che brillano già di luce propria, come Niccolò Ferragamo, 27 anni, vice president di Apax Digital, e Carolina Cucinelli, 28 anni, brand and media relations manager & board member di Brunello Cucinelli.

a.t.
stats