curerà la mostra sull'uomo a palazzo pitti

Pitti Immagine affida a Olivier Saillard il ruolo di artistic consultant

Pitti Immagine porta a bordo Olivier Saillard, figura di spicco nel panorama internazionale della cultura della moda, con cui ha siglato un accordo di consulenza artistica per l’ideazione e la progettazione di eventi culturali e promozionali legati alla corporate e ai saloni organizzati a Firenze dalla società.


Per conto di Fondazione Pitti Discovery, Saillard curerà la mostra sulla moda maschile, a Palazzo Pitti nel 2019: a fine 2017 un progetto analogo era stato annunciato in vista di Pitti Uomo dello scorso giugno, affidato a Stefano Pilati, ma non era andato in porto. 

 

Storico della moda, curatore, autore di performance, Olivier Saillard è stato direttore del Palais Galleria Musée de la Mode de la Ville de Paris dal 2010 allo scorso gennaio, prima di essere nominato direttore artistico, immagine e cultura della maison J.M. Weston.

 

In passato ha già collaborato con Pitti Immagine e la Fondazione Pitti Discovery, curando progetti speciali (come Vestirsi da Uomo del 2011) e mostre (vedi Il Museo Effimero della Moda del 2017).

 

L'attuale intesa con Saillard ha l’obiettivo di dare maggiore continuità e respiro strategico alla sua collaborazione con le società che fanno capo al Centro di Firenze per la Moda Italiana, che a loro volta confermano in questo modo la centralità degli investimenti in cultura della moda.

 

Contestualmente all'accordo con Pitti Immagine, Saillard è stato incaricato da Fondazione Pitti Discovery di curare la mostra sulla moda maschile, in programma da giugno a ottobre del 2019 a Palazzo Pitti, in collaborazione con il Museo della Moda e del Costume.

 

c.me.
stats