intanto il cda dà ok a proposta di stock option 20/22

Safilo: Catherine Gérardin-Vautrin si dimette dal board

Dopo la giornata tribolata di ieri, con lo sciopero di otto ore indetto dai lavoratori negli stabilimenti di Longarone e Martignacco ancora operativi, oggi si parla ancora di Safilo, con le dimissioni dalla carica di consigliere indipendente e non esecutivo del cda di Catherine Gérardin-Vautrin, che è anche presidente del Comitato Remunerazioni e Nomine. Dimissioni dovute a motivi personali.

La manager, veterana del mondo della moda, non sarà per ora sostituita, in attesa di nominare un nuovo amministratore durante la prossima assemblea.

Un'occasione in cui sarà proposto un nuovo piano di incentivazione azionaria (stock option 2020-2022), destinato agli amministratori esecutivi che siano anche dipendenti e ad altri dipendenti del gruppo e/o di altre società che ne facciano parte.

L'assemblea sarà convocata in sede straordinaria per deliberare la proposta di emissione a pagamento, senza aumento del capitale sociale, di un massimo di 7 milioni di azioni ordinarie prive di valore nominale, con esclusione del diritto di opzione al servizio del citato piano di incentivazione azionaria.



a.b.
stats