Riorganizzati i mercati di riferimento

Lectra rafforza il suo executive committee

Per accelerare come da strategia 4.0 avviata nel 2017, Lectra porta da 5 a 11 i membri del comitato esecutivo capitanato da Daniel Harari (chairman e ceo).

Il gruppo francese produttore di tecnologie per la moda e il design ha in primis esteso gli incarichi dell’executive vice president Jérôme Viala nominandolo vice-chairman del comitato esecutivo, con responsabilità per le subsidiary operations.

Per rispondere al meglio alle esigenze dei diversi mercati di riferimento, sono state riorganizzate le controllate in quattro regioni: le Americhe, guidate da Edouard Macquin, l’Asia-Pacifico presidiata da Javier Garcia, Nord ed Est Europa con il Medio Oriente capitanate da Holger Max-Lang nonché Sud Europa e Nord Africa con al timone Fabio Canali. Canali, Garcia e Max-Lang entrano anche a far parte dell’executive committee, dove sono già presenti Macquin, Viala, Céline Choussy (chief marketing & communication officer) e Véronique Zoccoletto (chief transformation officer).

Per una connessione più diretta con i suoi consumatori, Lectra ha creato la nuova figura del chief customer success officer che è stata affidata a Laurence Jacquot, altra new entry nell’esecutivo, come pure Maximilien Abadie, attuale chief strategy officer incaricato di preparare la roadmap strategica 2020-2022, e l’attuale cfo Olivier du Chesnay.

Per diventare un player chiave dell’industria 4.0 Lectra sta investendo nello sviluppo di nuove linee di prodotto e in attività complementari alla sua attuale offerta di software e tecnologie per il taglio, sfruttando strumenti come i big data, l’intelligenza artificiale, l’Internet delle cose e il cloud.   

e.f.
stats