PACE FATTA NEL CLAN KARDASHIAN-JENNER

Kylie lascia Puma e passa nella squadra di Adidas

Lavorare con Adidas è sempre più un affare di famiglia per il clan Kardashian-Jenner. Dopo due anni di contratto con Puma, Kylie Jenner abbandona il marchio per diventare testimonial di Adidas.

«Sono felice di annunciare che sono una Adidas ambassador» ha scritto la top-influencer su Instagram Stories, dove ha condiviso le iconiche sneaker Falcon, cui presterà la propria immagine.

Una notizia che riporta la pace in famiglia. Sì, perché Kylie è sorella di Kendall Jenner, già testimonial di Adidas, e sorellastra di Kim Kardashian, moglie del rapper-stilista Kanye West, dal 2015 collaboratore superstar del brand tedesco con la collezione Yeezy.

Quando, nel 2016, Kylie aveva accettato la proposta di interpretare la campagna di Puma, il cognato - evidentemente ignaro dell'accordo - aveva scritto su Twitter: «Non ci sarà mai nulla tra Kylie e Puma. Kylie fa parte del Yeezy team al 1.000%».

E invece Kylie, oltre a essere testimonial per l'advertising Puma, ha continuato a fare di testa sua e per il brand ha pure disegnato delle collezioni.

Ora il dietrofront e il ritorno all'ovile.  
  

a.t.
stats