parent company di valentino, balmain e pal zileri

Mayhoola: due milioni di euro al Sacco e alla Protezione Civile

Il reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale Sacco è uno dei due destinatari dell'ultima donazione milionaria in ordine di tempo da parte della moda per la lotta al coronavirus. 

Il Gruppo Mayhoola - cui fanno capo i brand Valentino, Balmain e Pal Zileri - donerà infatti alla struttura sanitaria milanese 1 milione di euro, per l'acquisto di un nuovo macchinario di ventilazione a pressione negativa, con l'obiettivo di far cessare l'incremento di contagi all'interno dello staff medico e infermieristico.

«Ci sentiamo molto vicini agli italiani - afferma un portavoce di Mayhoola - e monitoriamo costantemente l'evoluzione della pandemia nel Paese». L'azienda ha lavorato con Alessandro Visconti, direttore generale della Astt dell'Ospedale Fatebenefratelli Sacco, e con il dottor Emanuele Catena, responsabile del reparto Anestesia e Terapia Intensiva.

Un altro milione sarà destinato alla Protezione Civile Italiana, per supportare l'impegno di questo ente a beneficio di un Paese presidiato capillarmente da Mayhoola, che può contare su stabilimenti e uffici in Lazio, Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana e altre regioni (nella foto, un modello Valentino per l'autunno-inverno 2020/2021).

a.b.
stats