dopo il forfait di gucci

Bottega Veneta salta settembre e con Lee debutta a febbraio

Giunto al timone creativo di Bottega Veneta dopo l'addio di Tomas Maier, Daniel Lee salta la Milano Fashion Week di settembre per dare appuntamento alla kermesse milanese del prossimo febbraio, dove debutta con la collezione autunno-inverno 2019-2020 della griffe.

32 anni, inglese, il designer è in arrivo da Céline, dove ha ricoperto il ruolo di design director della linea ready to wear. All'interno di Bottega Veneta ha la responsabilità di tutte le linee della griffe. Una scelta, quella di un designer giovane, che conferma l'obiettivo di Kering di mettere al primo posto una creatività audace e coraggiosa.

Si attende dunque il prossimo febbraio per scoprire il punto di vista di Daniel Lee sulla griffe.

Sul calendario milanese pesa anche l'assenza di Gucci, in trasferta a Parigi, che a sua volta è un cavallo della scuderia Kering.


c.me.
stats