presidente e fondatore

ZipGoffredo: scompare a 74 anni Claudio Goffredo

Si è spento a 74 anni Claudio Goffredo, presidente e fondatore di ZipGoffredo, oltre che commendatore della Repubblica.

Un nome di spicco nel settore del tessile e degli accessori moda made in Italy, che già quando era un ragazzo, poco dopo la laurea in Economia e Commercio all'Università di Bari e l'iscrizione all'Ordine dei commercialisti della città pugliese a soli 23 anni (il più giovane in Italia), aveva deciso di seguire una strada tutta sua.

Mentre arrivavano proposte di lavoro dalle multinazionali, Goffredo aveva infatti preferito restare a fianco del padre, coadiuvandolo nella gestione dell'agenzia di rappresentanza con deposito di accessori per l'industria della confezione e dell'abbigliamento, e gettare le basi per un'attività propria nella fabbricazione di chiusure lampo.

Un sogno che l'imprenditore realizzerà nel 1978, primo in Puglia, ma non solo, a dedicarsi a questo tipo di accessorio. Ancora oggi nel Centro-sud Italia l'unica industria di questo genere è la sua.

Un'altra pietra miliare è il 1987, quando diviene l'ideatore di uno stabilimento all'avanguardia, pensato per creare articoli innovativi che si distinguono per la qualità e il fatto di essere made in Italy.

A questo secondo impianto se ne aggiunge un terzo nel 2008, studiato in modo da rispettare l'ambiente, recuperare energia e migliorare le condizioni di lavoro dei dipendenti, oltre a garantire una maggiore efficienza.

Un comunicato descrive Claudio Goffredo come "un uomo, un marito, un padre e un imprenditore, che ha voluto mettere insieme in questi ruoli il suo essere visionario e fortemente orientato all'innovazione".
A cura della redazione
stats