Quarta edizione del concorso

Il marchio americano Eckhaus Latta vince il Talents Lineapiù 2019

Skylar Williams

Mike Eckhaus e Zoe Latta, con il marchio di moda americano Eckhaus Latta, sono i vincitori della quarta edizione del Talents Lineapiù: il programma, avviato da Lineapiù Italia nel 2017, premia e sostiene i giovani talenti che si sono distinti per l’utilizzo dei filati e la qualità della maglieria, giudicati da un comitato scientifico composto da figure di spicco del mondo della moda, compresi retailer a giornalisti.

Il premio messo in palio da Talents Lineapiù per i designer, già presenti sul mercato, è una borsa di studio triennale, che garantisce la sponsorizzazione tecnica dei filati Lineapiù e Filclass per la creazione del campionario per le successive sei stagioni.

La novità di questa quarta edizione del Talents Lineapiù è l’attribuzione di una menzione d’onore assegnata alla stilista nata in Brasile, ma con sede a Firenze, Barbara Casasola, artefice di Casasola. Il brand si è aggiudicato nel 2014 il riconoscimento come Guest Women’s Wear Designer a Pitti Uomo.

«Lavorare con Lineapiù è un’opportunità di usare filati che sono stati creati con abilità artistica e sperimentazione, che è nel suo dna. Siamo davvero molto entusiasti», dicono Eckhaus e Latta, attivi non solo con sfilate e installazioni, ma anche con progetti di collaborazione con marchi come Nike e Camper.

Le candidature per la quinta edizione del Talents Lineapiù saranno aperte dall’1 giugno al 30 settembre: come ogni anno nuovi interpreti nazionali e internazionali esploreranno innovative tecniche e stili differenti nell’interpretazione dell'universo tricot.


 

«Ogni edizione il nostro Talents riceve un numero crescente di candidature, sempre più spesso dall’estero, a conferma della riconosciuta centralità dell’Italia nel campo della maglieria e dei filati», spiega Alessandro Bastagli, presidente di Lineapiù Italia
c.bo.
stats