Rimarrà nel board

Clarks: se ne va il ceo Victor Herrero

Victor Herrero (nella foto) lascia la carica di ceo di Clarks, che deteneva da circa nove mesi. In attesa della nomina di un successore, sarà rimpiazzato dall’attuale chairman Johnny Chen.

La sua non è però un’uscita definitiva dall’iconico marchio britannico: resterà nel board come consigliere e avrà crescenti responsabilità in LionRock Capital, la società di investimenti di Hong Kong che in marzo ha completato l’acquisizione del brand per 100 milioni di sterline e che in Italia è nota per essere azionista dell’Inter.  

Herrero aveva preso il posto dell’italiano Giorgio Presca, da due anni al vertice di Clarks.

In precedenza, dal 2015 al 2019, era stato ceo del marchio americano Guess? e prima ancora aveva operato per 12 anni nel management di Inditex.

Johnny Chen fa parte del board di Clarks da febbraio ed è anche vice-chairman di LionRock.

In ottobre i dipendenti del polo distributivo di Westway hanno scioperato (il primo sciopero della sua storia) contro la politica aziendale contestata a LionRock del “fire & rehire”, vale a dire del licenziare e riassumere a condizioni più sfavorevoli.

Il bilancio chiuso lo scorso gennaio ha mostrato un calo delle vendite annuali del 44% e un incremento delle perdite, ma un portavoce di Clarks ha dichiarato in questi giorni che l’azienda è sulla buona strada per raggiungere o superare i suoi obiettivi di fatturato e che le nostre posizioni debitorie e di cassa sono migliorate negli ultimi mesi. Situazione che si deve all’allentamento delle restrizioni legate alla pandemia nei mercati chiave e al controllo dei costi negli ultimi sei mesi.

e.f.
stats