Se ne va la numero uno

Escada: Iris Epple-Righi lascia la poltrona di ceo

Prima donna a rivestire la carica di ceo di Escada, Iris Epple-Righi avrebbe rassegnato le sue dimissioni dal brand tedesco, da poco ceduto al fondo statunitense Regent dall'imprenditrice indiana Megha Mittal.

 

 54 anni, la manager era stata posta alla guida del gruppo nel settembre del 2016 con l'incarico di rilanciare la griffe e ridare vivacità al dialogo con le giovani generazioni.

 

Un obiettivo non propriamente centrato, come sottolinea la stampa tedesca, anche se l'executive avrebbe ristabilito la casa di moda a livello finanziario.

 

Le vendite, che nel 2017 sono scese dell'8% a quota 114 milioni, con una perdita di 16,6 milioni di euro, dovrebbero tornare a crescere nel 2019, previsto in chiusura a quota 122 milioni di euro.

 

Secondo fonti di stampa sono previste altre uscite nel team manageriale della griffe, dove la scorsa settimana è arrivato Jürgen Putzer con il ruolo di responsabile della comunicazione.

 

Lo scorso settembre il direttore creativo Niall Sloan ha ceduto la carica di direttore creativo alla stilista inglese Emma Cook.

c.me.
stats