SERATA-EVENTO A MILANO

Tollegno 1900 e l'Atelier Rubinacci insieme per la sartorialità

Le passerelle lo hanno ribadito: dopo la recente ondata di streetwear, il sartoriale si riprende la scena e l'uomo riscopre il piacere del tailoring. Un trend che accomuna le generazioni: anche i Millennials, infatti, si lasciano sempre più conquistare dal fascino di un completo ben confezionato, in materiali eccellenti.

Ieri sera, in chiusura della prima giornata di Milano Unica, è stato possibile vedere in diretta i sarti dell'Atelier Rubinacci realizzare abiti su misura utilizzando 3D Wool di Tollegno 1900: un tessuto in lana elasticizzata mono o bi-stretch, acquistabile in tagli "ready to make", con una bunch di 56 colori a stock service.

La serata-evento rappresenta il secondo step di un percorso iniziato durante Milano Unica di luglio, quando il focus era stato sul taglio del tessuto.

Stavolta è salita alla ribalta la realizzazione vera e propria di un abito sartoriale, con i passaggi del first fitting e della prima imbastitura (nella foto, Giovanni, Clemente e Lincoln Germanetti di Tollegno 1900 insieme a Mariano Rubinacci, secondo da destra).

a.b.
stats