Sostenibilità

Stefano Beraldo (Ovs): «Al lavoro per diventare una società B-Corp»

«Ovs sta lavorando per diventare un società B-Corp, siamo impegnatissimi su questo fronte»: una dichiarazione di Stefano Beraldo, amministratore delegato di Ovs, rilasciata in occasione dell’evento Moda e Sostenibilità di Rcs Academy e ripresa dall'Ansa.

La certificazione B-Corp è una delle più importanti per attestare quanto una società operi secondo alti standard di performance sociale e ambientale, di trasparenza e responsabilità, con il fine non solo del conseguimento del profitto, ma anche del benessere comune, attraverso la generazione di effetti positivi sulle comunità, il territorio e l’ambiente.

«Non è un passaggio immediato – ha sottolineato Beraldo -. Ci vuole un lungo lavoro e noi stiamo andando in questa direzione».

Il fatto che Ovs operi nel segmento della moda accessibile non preclude investimenti in chiave eco-friendly, ha evidenziato il manager, rimarcando che «non c’è un sillogismo tra basso prezzo e poca qualità, né fra basso prezzo e poco rispetto per l’ambiente».

Detto altrimenti, avere un approccio consapevole «non dipende dal posizionamento, ma dalla cultura aziendale», visto che «si può produrre molto male tanto a prezzi bassi che a prezzi alti».

Sempre in linea con questo approccio, l’a.d. ha rigettato l’equazione Ovs-fast fashion, portando l’esempio dei talenti del design diventati linfa creativa per l’insegna.

Uno su tutti, Massimo Piombo, direttore creativo di Ovs da fine 2018. «I nostri clienti - ha concluso - non comprano i capi di Piombo per buttarli l’anno dopo».

a.t.
stats