strategie

Renzo Rosso nuovo patron del Vicenza Calcio

Renzo Rosso è il nuovo proprietario del Vicenza Calcio. L'offerta dell'imprenditore del jeans, secondo indiscrezioni pari a 1,1 milioni di euro, ha superato l'esame del Tribunale, che l'ha ritenuta idonea. Nasce ora un unico club con il Bassano Virtus.

 

Rosso dunque ce l'ha fatta a portarsi a casa il Vicenza Calcio, società dichiarata fallita lo scorso gennaio: «Mi sento in obbligo di dare una mano a 10mila tifosi e a un territorio che ha dato tanto a me e alle mie aziende, di mettermi a disposizione di una società con 116 anni di storia, patrimonio del calcio nazionale» aveva dichiarato Mr. Diesel ai giornali locali in occasione del lancio dell'iniziativa.

 

La sua offerta è stata l'unica a essere depositata e permette al presidente di Otb di acquistare il solo ramo d'azienda, senza il titolo della serie C, su cui può già contare con il Bassano Virtus, di cui è stato presidente e patron per 22 anni.

 

Il progetto di Renzo Rosso è ora quello fondere in una sola squadra i colori biancorossi del Vicenza Calcio e quelli giallorossi del Bassano Virtus: un grande club da far giocare allo stadio Romeo Menti di Vicenza.

 

I colori della maglia saranno quelli del Vicenza ma, come ha sottolineato Rosso, «metterò al lavoro i miei stilisti e designer di moda, perché studino una casacca dove accanto ai colori del Lane risalti anche l’accento bassanese».

 

a.t.
stats