Un premio ai più competenti e audaci

I Ceo Italian Awards a Marenzi (Herno) e Babin (Bulgari)

Gli amministratori delegati di Herno e Bulgari hanno ricevuto i Ceo Italian Awards, promossi da Business International e Forbes Italia.

Il premio, alla sua prima edizione, è destinato ai top manager di aziende italiane ed estere che nel corso dell’anno si sono distinti sul nostro territorio per competenza, professionalità e audacia, rendendo le loro imprese più competitive sui mercati internazionali e, in molti casi, luoghi migliori dove lavorare.

La giuria ha selezionato nove manager fra i 200 del ranking di Forbes operanti in Italia tenendo conto di settori come energia, retail banking, lusso, moda, entertainment e alimentare, ma anche di categorie come “vision”, “sustainability” e “female”.   

Claudio Marenzi (Herno) si è imposto nel fashion e Jean Christophe Babin (Bulgari) nel luxury. Il premio per la sostenibilità non è andato a un’azienda della moda ma del food: a riceverlo Massimiliano Pogliani, amministratore delegato di Illycaffé.

La premiazione è avvenuta nei giorni scorsi dell’Hotel Mandarin Oriental Milan durante l’Executive Summit 2018, appuntamento che ha riunito business leader, top manager, rappresentanti delle istituzioni, esperti e accademici di tutto il mondo per discutere e analizzare i macro trend attesi, con l’obiettivo di ispirare e stimolare idee per guidare la crescita.

Business International è parte del Gruppo Fiera Milano e realizza conferenze, corsi di formazione e gruppi di lavoro di benchmarking per senior executive manager di aziende italiane e multinazionali.

e.f.
stats