Vincere insieme sui mercati mondiali

Se si sommano i comparti dell’economia italiana che tipicamente si associano al settore del lifestyle, includendo la moda, il lusso, il design, il beauty e il food di alto livello, essi pesano all’incirca per 170 miliardi di euro, il che equivale al 10% del prodotto interno lordo italiano. Con l’indotto e il turismo di alta gamma si aggiunge un’altra fetta da 170 miliardi di euro, arrivando a un’incidenza sul PIL del 20%.
È ai professionisti di questi settori, decisivi per la prosperità del Paese, e alla loro sete di comprendere e formare i trend del futuro che Ebusiness Magazine è dedicato. Concentrandoci sugli argomenti dell’e-commerce e dell’omnichannel, del CRM e della marketing automation, del performance e social media marketing, desideriamo creare una piattaforma e fornire uno strumento per poter cavalcare, e non solo subire, la roboante rivoluzione digitale che sta rapidamente prendendo piede in tutti i meandri del mondo degli affari.
In questo contesto ci muoveremo con determinazione sul fronte del mercato, delle vendite e delle rotte commerciali. Spiegheremo come si evolvono i modelli di business e come le eccellenze del made in Italy possono, anzi devono, agganciarsi a un treno che è già in piena corsa.
Gli orizzonti del nostro magazine non potranno dunque che essere quelli delle aziende nostrane, con i mercati di sbocco internazionali come assoluto punto di riferimento.
Con voi, i titolari, top manager ed esperti digitali di questo stesso mondo come interlocutori. Quali strategie e quali ecnologie implementare, con quali modalità e modelli di riferimento: intorno a questi quesiti ruoterà la nostra missione. Con l’auspicio che sia un percorso entusiasmante.

Marc Sondermann

eBusiness Magazine 1/2018
stats