+84% di utenti in Italia

StockX: ora il reselling parla anche italiano

Fondata a Detroit nel 2016, StockX continua l’ascesa nel mercato del reselling. La piattaforma, su cui è possibile vendere e acquistare sneaker limited edition (oltre che accessori e abbigliamento sportswear), punta sul Bel Paese rendendo disponibile, da luglio, app e sito in lingua italiana.

Dallo sbarco in Europa nell’ottobre del 2018, la decisione che ha portato al primo adattamento del servizio a una nazione non anglofona deriva dall’analisi del mercato del reselling, che in Italia vale tra i 400 e i 600 milioni di euro annui, rappresentando il 10% del totale delle vendite di sneaker.

«A partire dall’apertura del primo Authentication Centre europeo di Londra, il mercato italiano si è confermato tra quelli in più rapida crescita in tutto il continente – ha detto Olivier Van Calster, vicepresidente e Gm di StockX per l’Europa -. Gli utenti attivi mensili in Italia sono più che raddoppiati, segnando una crescita del +84% rispetto al 2018».

Il successo delle sneaker nella Penisola è ormai un fenomeno consolidato, tanto che sempre più utenti si rivolgono alla piattaforma, che garantisce l’autenticità del prodotto grazie agli authenticator. Tra le etichette premium più amate dagli italiani, secondo i dati raccolti da StockX, spiccano Adidas Yeezy Boost, Air Force e Jordan.

c.bo.
stats