98esima edizione a fieramilano rho

A Lineapelle focus sui giovani e la sostenibilità

I grandi numeri (1.200 espositori da oltre 40 Paesi, 20mila visitatori attesi) sono molto, ma non tutto per un salone come Lineapelle, evento di riferimento per i settori della pelle, degli accessori, dei componenti e di altri materiali per i settori lusso, moda, design, automotive e arredo, previsto dal 19 al 21 febbraio a FieraMilano Rho.

Importante è anche lo scouting, cui viene dedicato uno spazio consistente, a partire dalla nona edizione del concorso Amici per la Pelle, che coinvolge un migliaio di allievi delle scuole secondarie superiori e fa capo a Unic-Concerie Italiane. Quest'anno, in particolare, gli studenti provengono da 15 istituti situati nei distretti della pelle (Toscana, Campania, Veneto e Lombardia), cimentandosi sul tema dello Smart Tan. Finalissima il 21 febbraio all'Auditorium del centro espositivo.

Sono invece coreani i vincitori del Lineapelle Award, progetto didattico organizzato dalla fiera milanese insieme all'Hongik University di Seoul, che ha messo alla prova 24 ragazzi dei dipartimenti Fashion Design e Industrial Design. I loro lavori vengono esposti nell'area Korean Creativity (di fronte al padiglione 9), sede anche del seminario K Leather Creativity.

Infine, va citato il contest Lineapelle Merchandising Collection, indirizzato agli studenti del Polimoda di Firenze, chiamati a sviluppare una capsule di sette prodotti di merchandising e protagonisti di uno spazio sempre di fronte al padiglione 9.

Focus anche sulla sostenibilità: se ne parla il 19 febbraio durante un dibattito alla sala conferenze Lem, su Ponte dei Mari. Lineapelle si presenta nelle stesse date, in toto o in parte, dei saloni Simac Tanning Tech, Micam e Mipel, delle sfilate e dei saloni del womenswear.

Lineapelle entra inoltre in città con la mostra Questioni di Pelle a Palazzo Gorani in via Brisa, dal 19 al 29 febbraio: un progetto curato dalla giornalista Mariella Milani, con la direzione artistica di Simone Guidarelli e in sinergia con iTalents: da vedere le creazioni in pelle di importanti designer di ieri (come Gianfranco Ferré) e di oggi.

a.b.
stats