A BOLOGNA

Crescono gli espositori a Lineapelle

Da domani fino all'11 ottobre, il capoluogo emiliano ospiterà Lineapelle con 1.120 espositori provenienti da 43 Paesi, ma anche momenti di cultura e mondanità collegati al salone.

 

Negli stand del centro fieristico BolognaFiere su 40mila metri quadrati di superficie saranno presentate le proposte autunno-inverno 2013/2014, di produttori di pelli, accessori, componenti, sintetici, tessuti e modelli per calzatura, pelletteria, abbigliamento e arredamento in pelle.

 

Tra gli eventi in calendario per i “Bologna leather days”, spicca il 10 ottobre il balletto "La magia della pelle nelle fiabe" al Teatro Manzoni, con la partecipazione dell'étoile della Scala Sabrina Brazzo: tre fiabe danzate, con la regia e le coreografie di Massimiliano Volpini, per raccontare il fascino di questo materiale anche grazie alle scene e ai costumi di Erika Carretta.

 

Il momento congiunturale è definito dagli organizzatori della rassegna “cautamente positivo, nonostante alcuni segnali di incertezza”. I primi mesi del 2012 hanno registrato per le concerie qualche flessione produttiva, rincari nei costi delle materie prime, ma tenuta dei valori per quanto riguarda prezzi e fatturati. L’export continua a rappresentare la locomotiva del settore, dopo che nel 2011 la domanda estera di pelli italiane ha raggiunto 3,7 miliardi di euro (+10%), con l’Europa primo destinatario, seguito da Cina, Far East e Stati Uniti.

 

La crescita del numero degli espositori rispetto alle precedenti edizioni di Lineapelle dimostra la fiducia degli operatori e la volontà di investire.

 

stats