ACQUISIZIONI

Première Vision: l'intesa con Eurovet apre nuove possibilità

 

Eurovet cederà cinque fiere a Première Vision SA, che in questo modo guadagnerà posizioni in segmenti complementari rispetto a quelli abituali.

 

Le manifestazioni oggetto del passaggio di mano, che deve comunque essere sottoposto all'approvazione delle autorità competenti, sono Fatex, Zoom by Fatex (nella foto), Made in France by Fatex (tutte legate al mondo della subfornitura per l'industria della confezione e con headquarters a Parigi), e Tissu Premier e Collections, queste ultime focalizzate sul concetto di fast fashion sia per i tessuti, sia per l'abbigliamento, storicamente collocate a Lille.

 

Da notare che Zoom by Fatex fa parte di Première Vision Pluriel, il mega-salone in programma dal 17 al 19 settembre al Parc des Expositions di Parigi, nella cui orbita gravitano anche, oltre a Première Vision sul tessile, Expofil (fibre e filati), Indigo (design) e Modamont (accessori), a loro volta nella scuderia di Premère Vision SA, mentre Le Cuir à Paris, in programma nella stessa sede e nelle medesime date, è appannaggio di Sic SA.

 

L'operazione consentirà alla società acquirente di attuare sinergie tra le new entry e gli appuntamenti consolidati (24 nel 2012, di cui dieci in Francia e 14 all'estero), mentre Eurovet - che organizza 13 esposizioni sul comparto lingerie e swimwear e sette, tramite la sussidiaria Sport'Air, dedicate al mondo dello sport - potrà dare un ulteriore impulso alla sua crescita internazionale.

 

Una volta rilevate da Première Vision SA, le kermesse coinvolte dal deal confluiranno nella PV Manufacturing, ma continueranno a essere guidate dai vertici cui fanno ora riferimento. L'attuale fashion division director di Eurovet, Hervé Huchet, seguirà le operazioni di gruppo e relativi sviluppi come consulente.

 

stats