ANTEPRIME

Immagine Italia & Co. invita la blogger e fa il punto sull'underwear

Anche Immagine Italia & Co., salone dell'underwear uomo e donna che si svolge alla Fortezza da Basso di Firenze da oggi (6 febbraio) a domenica 8, si lascia conquistare dai protagonisti dei social network. Ospite in fiera è Cristina Lodi (nella foto dal suo profilo Facebook), che dopo essere stata la blogger ufficiale della fiera Mare d'Amare, si presenta con lo stesso ruolo a questa manifestazione.

 

La 37enne Cristina è artefice, insieme alla sorella Chiara, classe 1981, di 2 Fashion Sisters, blog dedicato alla moda e ai lifestyle, che presta un occhio di riguardo al mondo della lingerie. Non è una blogger a tempo pieno: di giorno è manager nel settore head hunting, di sera coltiva la sua passione per i social.

 

Immagine Italia & Co. accende i riflettori su 230 brand, 30% dei quali stranieri, specializzati nelle fasce alta e medio-alta del mercato. Alcuni dei marchi partecipanti danno vita alle sfilate collettive: un polo d'attrazione del salone, che punta su una crescente adesione di visitatori internazionali, grazie ad azioni di promozione all'estero e di invito ai buyer provenienti da ogni parte del mondo da parte degli organizzatori della Camera di Commercio di Pistoia.

 

C'è spazio anche per la mondanità, con "Le stelle dell'intimo", concorso lanciato da Linea Intima per premiare i negozi più innovativi, il cui evento clou è un gala nei giorni della manifestazione fiorentina.

 

Per l'occasione, la Camera di Commercio di Pistoia ha fornito alcuni dati sul comparto. «Al 30 settembre 2014 - si legge in un comunicato - il settore della produzione della biancheria intima e della lingerie conta in Italia 1.875 imprese attive, con un totale di circa 16.300 addetti». Sempre più forte la propensione all'export, «il cui valore da gennaio a ottobre dello scorso anno ha sfiorato i 2,4 miliardi di euro (+6,1%)», anche se la bilancia commerciale resta negativa.

 

Sempre secondo la Camera di Commercio, la regione con il maggior numero di aziende è la Lombardia (442 realtà, ossia il 23,6% del totale Italia), seguita da Puglia (392), Campania (183), Veneto (140) e Toscana (134, di cui 39 nella provincia pistoiese). Molte le chiusure dal 31 dicembre 2009 al 30 settembre 2014, con una contrazione a livello nazionale pari al -18,1%.

 

stats