Acquisizioni

Dopo Unicredit, i russi di Pamplona Capital mettono gli occhi su Dr. Martens

Dopo aver comprato il 5% di Unicredit, i russi del fondo Pamplona Capital Management avrebbero messo gli occhi su Dr. Martens e sarebbero pronti a sborsare 200 milioni di sterline (pari a circa 248,4 milioni di euro), per prenderne il controllo.

Lo storico brand di calzature era stato messo in vendita dal gruppo R. Griggs, che aveva dato mandato lo scorso febbraio alla banca d'investimenti Rothschild di trovare un potenziale acquirente per un valore intorno ai 120 milioni di sterline (circa 149 milioni di euro). Cifra poi ampiamente superata per via delle numerose manifestazioni d'interesse arrivate in questo periodo.

Ora secondo The Sunday Times l'affare sarebbe in dirittura d'arrivo, con il passaggio di Dr. Martens al fondo russo che fa capo al tycoon Mikhail Fridman, sesto uomo più ricco del Paese con 13,4 miliardi di dollari di patrimonio.


Dr. Martens ha archiviato il 2011 con un fatturato di 110 milioni di sterline (pari a 136,6 milioni di euro), in crescita del 33%, e un utile di 22 milioni di sterline (circa 27,3 milioni di euro).

 

stats