BERLINO

Berlino dinamica nelle fiere: Panorama conferma con Messe Berlin fino al 2030

Il salone Panorama Berlin ha annunciato di aver stretto un accordo a lungo termine con Messe Berlin per dar corso alla manifestazione, di stanza all’ExpoCenter City, fino al 2030. Un segnale molto positivo per la “piazza” di Berlino, che a distanza di alcuni giorni dalla conclusione della Berlin Fashion Week traccia un bilancio più che soddisfacente del business della moda in città.

 

La fiera Premium si è chiusa a Station Berlin con un +5% nel numero di visitatori intervenuti rispetto alla scorsa edizione estiva, con una percentuale di stranieri del 69%, contro il 31% di tedeschi. La “quota” di Austria e Svizzera è stata del 4%. L’Europa meriodionale ha rappresentato il 18% delle presenze; Francia e Benelux il 20%. Da Oltreoceano è arrivato il 12% degli operatori, dalla Scandinavia il 6%, dall’Inghilterra e dall’Irlanda un altro 6% e, infine, dall’Europa orientale il 3%.

 

Inoltre, la società di Premium ha acquisito la rassegna Bright con focus sullo sportswear, che da questa stagione si è trasferita all’Arena Berlin insieme al trade show sulla moda contemporary Seek (altra piattaforma di Premium), ottenendo riscontri molto favorevoli. Negli obiettivi di Anna Tillmann, Florian Bachelin e Jörg Arntz, al vertice di Premium, c’è il rafforzamento del segmento del progressive menswear a Berlino.

 

Anche in virtù del fatto che il trade show sullo sportswear e la moda giovane Bread&Butter è stato a sua volta comprato dal leader dell’e-commerce Zalando, che progetta di farne un evento per il consumatore finale.

 

Zalando, già da questa stagione, ha dato vita a un programma di eventi sulla moda in collaborazione con la piattaforma internazionale Just Not A Label alla Kaufhaus Jandorf, un’affascinate location nel cuore di Berlin Mitte, in perfetto stile berlinese, già sede di Bright.

 

Dinamici questa stagione si sono dimostrati anche Show & Order alla Kraftwerk di Berlin Mitte e Greenshowroom e Ethical Fashion Show alla Postbahnhof.

 

Appare evidente che la capitale tedesca è più che mai un laboratorio, dove si sperimentano nuove formule, anche fieristiche.

 

 

stats