BILANCI

Ideabiella: "Sono tornati i buyer americani"

66 collezioni (57 italiane e nove straniere) hanno partecipato a Ideabiella, "salone nel salone" in occasione della recente edizione di Milano Unica, dove si sono visti circa 3.500 buyer. Le adesioni da alcuni Paesi hanno registrato aumenti significativi: tra questi gli Usa (+38%). In complesso, le adesioni internazionali si sono incrementate del 12%.

 

 

Bene anche Regno Unito (+63%), Federazione Russa (+37%), Francia (+27%), Turchia (+22%). Stabili le presenze cinesi. Pier Luigi Loro Piana, presidente di Ideabiella (nella foto), ha parlato di un andamento "sicuramente positivo". "Non potevamo festeggiare in modo migliore il 70esimo appuntamento e i 35 anni di vita di Ideabiella", ha detto.

 

Loro Piana si è soffermato anche sul successo della serata On Stage in Galleria Vittorio Emanuele e sull'incremento delle presenze internazionali alla kermesse, "soprattutto da quei mercati che negli ultimi tempi erano per noi motivo di sofferenza".

 

"Un'altra cosa ci fa ben sperare - ha precisato -. Le aziende che nel recente passato avevano ridotto significativamente il numero di persone inviate in fiera, ora hanno fatto un'inversione di tendenza".

 

"Se gli impegni che il vice ministro Calenda si è assunto durante la cerimonia di inaugurazione saranno concretizzati - ha concluso - potremo ancor meglio cercare di cogliere le opportunità che provengono dai, seppur timidi, segnali di ripresa".

 

 

stats