BILANCI

L'accoppiata Salone del Mobile e Fuorisalone fa ancora centro

Sono state 372.151 le presenze al Salone del Mobile nel capoluogo lombardo, che ha chiuso i battenti con un +4% di ingressi rispetto al 2014 con un incremento del 4%. 41.372 le persone che hanno partecipato, sabato 16 e domenica 17 aprile, alla due giorni di "porte aperte" al grande pubblico.

 

Folla nelle vie e nei quartieri di Milano per il Fuorisalone, con incrementi di visitatori valutati intorno al +30% tanto per Brera, quanto per zona Tortona.

 

Come ha sottolineato il presidente del Salone del Mobile, Roberto Snaidero, la 55esima edizione della rassegna ha confermato «una forte vocazione internazionale e l'importanza dell'export come elemento ormai imprescindibile per il settore». Basti pensare che il 67% degli operatori intervenuti nel centro espositivo di Rho-Pero proveniva da oltreconfine.

 

Altro fattore evidenziato da Snaidero, l'attenzione delle istituzioni. Non solo Matteo Renzi: al Salone, e non solo, sono stati avvistati politici di tutti gli schieramenti.

 

Come in passato, si è ripetuto il "miracolo" della pacifica invasione nelle vie del centro, di Brera e di zona Tortona (ma anche il polo di Ventura-Lambrate fa ormai parte a tutti gli effetti del circuito della design week) da parte di un esercito di 400mila appassionati: non solo addetti ai lavori dell'arredo e della moda, ma anche semplici cittadini muniti di smartphone, pronti postare sui social le location più suggestive e le installazioni più spettacolari.

 

A questo proposito, Kartell ha comunicato gli esiti di un'analisi di Blogmeter, secondo la quale in un solo giorno il brand ha registrato oltre 2 milioni di impression su Twitter, il numero più alto in assoluto di interazioni su Instagram (con 2.800 tra like e commenti nella prima giornata) e ha sbancato il botteghino pure su Facebook, generando in 24 ore 18mila interazioni.

 

Merito anche delle dirette in streaming sul sito del Salone del Mobile e dell'evento che nel flagship di via Turati ha celebrato il sodalizio con Lapo Elkann (nella foto). Per non farsi mancare nulla, durante la kermesse l'azienda ha attivato il profilo KartellOfficial su Snapchat.

 

Ma al di là delle statistiche "virtuali", sono eloquenti quelle relative al traffico "fisico" nella metropoli lombarda. Pare che, come si legge sul Corriere della Sera, ci siano state 5mila corse in più al giorno per i Radiotaxi 6969, 830mila passeggeri extra in metropolitana tra martedì e domenica rispetto a una settimana normale e che in circa 35mila abbiano usufruito delle linee di Trenord per recarsi in fiera dal 12 al 15 aprile.

 

Soddisfatti i portavoce dei distretti che compongono la geografia del Fuorisalone, a partire da Brera - con 160 happening e, secondo il quotidiano milanese, un +30% di visitatori rispetto a un anno fa - fino a Tortona, che si calcola abbia messo a segno un +31% di presenze ai suoi oltre 200 eventi, superando le 150mila unità.

 

Sembra che nelle strutture postindustriali di Ventura Lambrate abbiano transitato in 100mila (una cifra stabile), curiosando tra 165 appuntamenti. ll tutto con una ricaduta economica più che positiva sull'indotto cittadino: +7% stimato per gli alberghi e l'86% degli appartamenti affittati per quanto riguarda Airbnb.

 

stats