BILANCI

Micam chiude i battenti con oltre 41mila visitatori

41.085 visitatori, di cui 20.584 stranieri e 20.501 italiani: sono questi i risultati di Micam ShoEvent, il salone della calzatura di scena dal 16 a oggi a Rho-Pero. Rilevante la presenza di buyer internazionali, provenienti soprattutto da Russia, Cina e Giappone.

 

Rispetto all'edizione di settembre 2011 si registra un lieve calo: un anno fa i visitatori erano arrivati a quota 42.385 unità.

 

“Il risultato delle presenze, anche di nuovi clienti, e delle vendite è un elemento distintivo del ruolo di Micam come concreto spazio di business - afferma il presidente di Anci, Cleto Sagripanti -. Il numero degli stranieri ha superato quello degli italiani, la cui presenza crediamo sia stata danneggiata anche dalla chiusura al traffico domenicale, che ha ridotto di circa un migliaio gli ingressi della prima giornata di apertura, invece tradizionalmente molto frequentata dai dettaglianti italiani che sfruttano la chiusura dei negozi per visitare la fiera”.

 

Accanto alle proposte di 1.573 espositori, di cui 600 stranieri, presenti in fiera, numerosi sono stati gli happening a latere del salone, tra cui il premio Micam Award, assegnato al miglior compratore italiano e straniero, conferito a Giuseppe e Giorgio Deliberti (per l'Italia) e a Tom Kalenderian, vicepresidente di Barneys New York.

 

Ricordiamo anche gli eventi aperti al grande pubblico al Micam Point - fulcro di concorsi come l'Operazione Cinderella Days e Una notte da favola, nonché della mostra dedicata a Barbie -, e il contest Anci-Miur, dedicato alle scuole e alle agenzie formative italiane.

 

Una nota a margine va all'impegno sul fronte online: la web community ha documentato in tempo reale la quattro giorni fieristica, con l'opportunità di partecipare al concorso Anci Creative Award Shoes & Tweet, dove si è distinta Greta Miliani.

 

stats