BILANCI

Milano Unica Shanghai: «Bilancio positivo in un mercato che evolve»

Presenze in linea con le edizioni passate, ma con diversi ordini effettuati direttamente in fiera: Milano Unica Shanghai si è chiusa con sensazioni positive per i 44 espositori italiani ospitati nell'Italian Pavilion. «Una bellissima edizione» commenta il presidente di Milano Unica, Ercole Botto Poala.

 

L'imprenditore non fornisce cifre, ma sottolinea come grazie a questo appuntamento le aziende «trovino grandi opportunità in un mercato che non finisce mai di stupire per la velocità in cui evolve e matura. È davvero entusiasmante assistere alla crescita in termini di expertise degli addetti ai lavori, studiarne i gusti, trasmettere conoscenze e presentare prodotti che suscitano in loro ammirazione ed emozioni».

 

«Il successo di Milano Unica in Cina - osserva Massimiliano Tremiterra, responsabile dell'Agenzia Ice di Shanghai - conferma che l'impegno economico e la fiducia riposti in questa manifestazione, modello di uno stile espositivo di qualità, sono stati pienamente soddisfatti».

 

«Una chiara dimostrazione - aggiunge Tremiterra - del fatto che la collaborazione ottimale tra pubblico e privato è strategica per rafforzare l'internazionalizzazione del nostro sistema produttivo».

 

Massimo Mosiello, direttore generale di Milano Unica, informa che la prossima Milano Unica Shanghai si svolgerà, sempre in sinergia con la rassegna di Messe Frankfurt Intertextile, in date anticipate al 27-29 settembre. «Ma l'evento più vicino in ordine di tempo - precisa - sarà la presentazione milanese dei trend internazionali per l'autunno-inverno 2019/2020, prevista per il 28 marzo».

 

stats