BILANCI

Sorpresa Lineapelle: le presenze italiane crescono del 5%

L’edizione numero 93 di Lineapelle, che ha chiuso i battenti il 6 ottobre a Fieramilano Rho, ha accolto 21.687 visitatori da 113 Paesi, in aumento del 2% rispetto a un anno fa, con un +5% di italiani e presenze stabili da oltreconfine. In crescita del 3,5% gli espositori, a quota 1.285.

 

«L’impressione generalizzata, al termine dei tre giorni di esposizione - dicono gli organizzatori - è che, confermando l’entusiasmo delle precedenti kermesse milanesi dedicate al prodotto finito, all’orizzonte si intraveda la ripresa».

 

«Gli ordini ci sono - aggiungono - ma attraversano una strutturale e crescente frammentazione: essere in grado di evadere le richieste, mantenendo alto il contenuto qualitativo dei propri articoli, è la sfida del momento».

 

Fra le tendenze, «in fiera ha vinto la voglia di classicità, abbinata tuttavia a suggestioni più coraggiose, estrose, di forte impatto emozionale. Grande l'attenzione per i materiali di mano morbida, purché non banali».

 

Questi i prossimi appuntamenti con Lineapelle: a Londra il 23 gennaio 2018 presso l'Ham Yard Hotel, a New York dal 31 gennaio al primo febbraio nel Metropolitan Pavilion e di nuovo nel capoluogo lombardo, sempre all'interno del centro espositivo di Rho, dal 20 al 22 febbraio.

 

stats