BILANCI

Super chiude con 5.500 buyer (+11%)

 

Confermate le attese degli organizzatori di Super: la seconda edizione del salone di piazza VI Febbraio è terminata a quota 5.500 buyer, in aumento dell'11% rispetto all'appuntamento di esordio. Incisiva l'adesione dall'estero.

 

Infatti la percentuale di operatori stranieri, in tutto oltre 1.100, è stata del 20%, con punte da Giappone, Cina, Francia, Germania, Spagna, Svizzera, Usa, Russia, Gran Bretagna, Belgio, Corea del Sud e Austria.

 

La qualità, la selezione e la coerenza della kermesse sono, secondo il vice-direttore generale di Pitti Immagine (che organizza Super insieme a Fiera Milano) Agostino Poletto, le armi vincenti di una manifestazione che "ha potuto contare anche su uno spazio dall'atmosfera particolarmente energetica, con percorsi molto chiari".

 

Poletto sottolinea, in particolare, la "scouting experience" offerta da Super in fatto di accessori e la sezione "Super Talents", con 21 giovani talenti, già comunque conosciuti dagli addetti ai lavori, scelti insieme a Sara Maino di Vogue Talents.

 

Gli espositori, conclude Poletto, "hanno detto di aver trovato interlocutori qualificati e motivati, sia tra i clienti consolidati, sia tra quelli nuovi, tutti scrupolosi nello studio di collezioni e prezzi, ma soprattutto ben disposti a fare ordini di acquisto".

 

La prossima edizione è fissata dal 22 al 24 febbraio 2014. 

 

stats