BUFERA SUL WEB

Zara ritira dal mercato la T-shirt "incriminata"

Una semplice maglietta a righe per bambini, con unico dettaglio: una stella gialla a sei punte che voleva rendere omaggio agli sceriffi del West. Una scelta stilistica, quella di Zara, che a molti ha invece ricordato le divise fatte indossare agli ebrei nei lager. E che ha scatenato la polemica sul web, costringendo il brand al dietrofront.

 

Il marchio di Inditex aveva messo in vendita la T-shirt con la presunta stella di David nei suoi e-shop di diversi Paesi, tra cui Israele, ma dopo le critiche che hanno invaso la Rete ha deciso di scusarsi e sospenderne la distribuzione.

 

Zara non è nuova a gaffe di questo tipo: già nel 2007 aveva messo in commercio una borsa con fantasie floreali che sembravano riecheggiare delle svastiche verdi. Anche in quel caso, la politica dell'azienda spagnola fu la stessa: ritirare l'articolo dal mercato.

 

stats