CALZATURE

Da Expo Riva Schuh un messaggio: le calzature al centro del cambiamento

L’86esima edizione di Expo Riva Schuh, la fiera della calzatura di volume di Riva del Garda, si èchiusa con un bilancio di 11.025 visitatori (la corrispondente sessione di un anno fa ne aveva ospitati 11.366) e la consapevolezza da parte degli organizzatori di confrontarsi con un comparto che sta profondamente cambiando. Postivo il riscontro di buyer dall’area russa.

 

«Questa edizione ci ha restituito l’immagine di un settore che sta cambiando - spiega il presidente di Riva del Garda Fierecongressi, Roberto Pellegrini -. Abbiamo incontrato nuove tipologie di visitatori, tra cui per esempio le grandi catene di fast fashion, che nascono nell’abbigliamento e si stanno affacciando ora alle calzature, e nuove modalità di acquisto da parte dei buyer: la nostra sfida più grande per il prossimo futuro sarà proprio quella di riuscire a costruire risposte efficaci per queste nuove esigenze di mercato».

 

Particolarmente positiva è stata la presenza in manifestazione di operatori dell’area russa, che a Expo Riva Schuh hanno cercato non solo un prodotto di fascia media, adatto alla contingenza di un mercato interno in difficoltà, ma anche aziende del made in Italy, con cui stringere accordi e costruire partnership di lungo periodo.

 

«Le strategie di acquisto si stanno trasformando - conferma Giovanni Laezza, direttore generale di Riva del Garda Fierecongressi -. Le aziende cercano strade alternative per competere a livello internazionale. Molti marchi del lusso stanno ad esempio pensando di affiancare alla collezione principale una produzione di livello medio, in cui la qualità garantita dal marchio possa accompagnarsi a un prezzo più contenuto e a una maggiore velocità di risposta al mercato: è un po’ quello che è successo nel mondo dell’abbigliamento con il fast fashion. Questa evoluzione apre prospettive importanti anche per la nostra manifestazione».

 

Il prossimo appuntamento con Expo Riva Schuh è fissato dal 14 al 17 gennaio 2017, con le anteprime per l’autunno-inverno 2017/2018.

 

 

stats