CALZATURE

Ottime prospettive per la terza edizione di Expo Riva Schuh India

Da uno a quattro padiglioni (le hall 8, 9, 10 e 11 del polo fieristico di Pragati Maidan) e dai 5.500 metri quadri della prima sessione agli attuali 9mila: Expo Riva Schuh India - il salone delle calzature e degli accessori in pelle, in programma a Nuova Delhi da oggi a sabato 6 luglio - alla sua terza prova cresce e si sviluppa.

 

Sono 182 gli espositori indiani e internazionali, tra cui anche gli italiani della Top Fashion Area. “Oggi questa rassegna è un network in grado di connettere aziende e buyer che operano localmente nel mercato indiano - fa sapere Roberto Pellegrini, presidente della società organizzatrice Riva del Garda Fierecongressi - ma anche di fare da trampolino di lancio per tutti i brand italiani ed europei che vogliono costruire una rete distributiva in questo Paese”. La Top Fashion Area, dedicata al made in Italy, ospita già marchi come Antonio Maurizi, Baldinini, Cerutti, Formentini, Gianfranco Butteri, Giovanni Fabiani e Loriblu.

 

“Lo scorso anno abbiamo constatato come i retailer locali si stiano abituando a venire in fiera per vedere in anteprima le collezioni della stagione - aggiunge Giovanni Laezza, direttore di Riva del Garda Fierecongressi -. Inoltre, la manifestazione si è ormai accreditata anche a livello internazionale e i buyer di ogni parte del mondo sono adesso pronti ad affrontare viaggi anche molto lunghi per partecipare al nostro evento. Abbiamo contatti dai Paesi dell’area Saudita, ma anche dall’Africa e dall’America Centro-Meridionale, segno che Expo Riva Schuh India ha ormai raggiunto una valenza davvero mondiale”.

 

Gli organizzatori hanno promosso azioni specifiche per far venire al salone anche nuove figure professionali, come gli sviluppatori di centri commerciali, fondamentali per le aziende interessate ad avere contatti utili a costruire e implementare la propria rete di negozi. L’attenzione è stata rivolta anche ai buyer di portali di e-commerce, per dare agli espositori la possibilità di dialogare anche con questa nuova forma di distribuzione, in forte ascesa.

 

 

 

stats