CALZATURE

TheMicam sostenuto dai compratori stranieri, ma gli italiani deludono

In calo le presenze totali a TheMicam, il salone della calzatura che ha chiuso i battenti oggi in fiera. Si passa dai 41.085 visitatori di settembre 2012 ai 38.621 di questa stagione, a causa della débâcle dei compratori italiani, che scendono dai 20.501 di un anno fa ai 17.819 attuali.

 

In crescita invece di oltre 200 unità gli operatori stranieri intervenuti alla manifestazione, in cui 1.581 aziende presentavano le collezioni per la primavera-estate 2014.

 

“Le presenze italiane - ha dichiarato Cleto Sagripanti, presidente di Assocalzaturifici e nominato oggi numero uno di Fiamp al posto di Cirillo Marcolin - hanno  registrato un calo fisiologico dovuto alla preoccupante situazione del mercato interno e alla chiusura di tantissimi punti vendita. A fronte di questo, è confortante per TheMicam non aver registrato un vero e proprio crollo”.  

 

“Tuttavia - ha proseguito - questo ridimensionamento deve essere un monito forte per le istituzioni ad ascoltare il grido d’allarme che da troppo tempo la manifattura italiana sta alzando, per segnalare una situazione grave, che non ha finora incontrato misure sufficienti ed efficaci per rilanciare consumi e impresa”.

 

 

stats