CASA E PERSONA

Homi volerà in ottobre a Mosca insieme ai Saloni Worldwide

Homi debutterà a Mosca dal 15 al 18 ottobre prossimi, presso il centro espositivo Crocus, dove in contemporanea si svolgeranno anche i Saloni Worldwide Moscow sull’arredo e il design. Lo hanno annunciato gli organizzatori di Fiera Milano, mentre è ancora in corso (chiuderà stasera a Rho-Pero) la prima edizione milanese del salone, che raccoglie l’eredità dello storico Macef.

 

Per dar corso all’internazionalizzazione di Homi, Fiera Milano ha stretto un’alleanza con Ite, operatore fieristico di livello mondiale, leader in Russia con mostre nella capitale, a San Pietroburgo, Kransnodar, Novosibirsk ed Ekaterinburg. La partnership prevede la promozione e l’organizzazione congiunta di Homi a Mosca per cinque edizioni annuali, dal 2014 al 2018.

 

Il debutto di Homi in Russia a ottobre potrà contare sulle sinergie determinate dalla contemporaneità con la consolidata trasferta moscovita del Salone del Mobile: l’Italian style avrà modo di presentarsi ai buyer russi nella sua completezza, grazie al doppio appuntamento sull’arredo e il design, da un lato, e sull’home design e gli stili di vita, dall’altro. La Russia, lo ricordiamo, è al primo posto tra gli importatori di arredi e complementi prodotti nel nostro Paese.

 

«Il progetto espositivo che abbiamo messo a punto per Homi non si fermerà all’ex Urss - spiega Enrico Pazzali, amministratore delegato di Fiera Milano -. Nel 2015 contiamo infatti di sbarcare negli Usa e in Asia. Nell’internazionalizzazione di questa e altre rassegne, la partnership con Ite è un elemento di grande importanza, che ci rende ancora più sicuri e fiduciosi. Come del resto è del massimo rilievo aver raggiunto con il Salone del Mobile un’intesa che consentirà al made in Italy di fare sistema non a parole ma con i fatti». (Nella foto, l'art de la table di Richard Ginori)

 

 

stats