CASA E PERSONA

La “prima” di Homi chiude a quota 94mila visitatori

94mila operatori, di cui il 15% esteri, hanno visitato Homi, il salone che nei giorni scorsi ha presentato a Milano i nuovi modi dell’abitare e del vivere, raccogliendo l’eredità dello storico Macef e proiettandolo nel futuro.

 

Un’edizione di esordio che ha coinvolto complessivamente 1.500 espositori, tra cui numerosi campioni del mande in Italy legati al mondo della casa e non solo.

 

«La presenza di 94mila visitatori in questa prima edizione premia certamente il coraggio delle 1.500 aziende che hanno creduto da subito al progetto Homi - afferma Enrico Pazzali, amministratore delegato di Fiera Milano -  Ora, insieme a loro e a quante vorranno seguirci in Italia e all’estero, potremo affermare questa manifestazione come espressione di eccellenza dello stile di vita italiano nel mondo».

 

Durante la manifestazione gli organizzatori di Fiera Milano hanno annunciato infatti che Homi sbarcherà a Mosca dal 15 al 18 ottobre prossimi, presso il centro espositivo Crocus, dove in contemporanea si svolgeranno anche i Saloni Worldwide Moscow sull’arredo e il design e che per il 2015 l’obiettivo è portare Homi anche negli Stati Uniti e in Asia.

 

 

stats