CINA

Pure Shanghai: un’esperienza da ripetere e “approfondire” nel 2015

Pure Shanghai - il salone organizzato da i2i Events Group in partnership con CCPIT TEX, allo scopo di portare in Cina l’esperienza del consolidato trade show londinese della moda - sta già facendo piani in vista del 2015, alla luce dell’esito, ritenuto molto positivo, dell’edizione d’esordio, avvenuta dal 20 al 22 ottobre scorsi.

 

L’evento inaugurale ha messo in scena più di 50 brand inglesi e internazionali, seminari e sfilate al New International Expo Centre, registrando più di 2mila visitatori.

 

Pure Shanghai è concepita come una piattaforma utile ai marchi per stabilire rapporti con retailer, agenti, distributori e stampa del mercato cinese, uno dei più dinamici al mondo. In una situazione in evoluzione, l’appuntamento permette alle aziende di allacciare e costruire una rete di contatti, con la possibilità di avviare in seguito gli ordini.

 

Gli organizzatori hanno già ricevuto feedback largamente positivi, sia dai brand che dai buyer, e al momento stanno individuando le aree di sviluppo in vista dell’edizione 2015 della fiera, che si terrà sempre a ottobre. Per il momento si dicono orientati a fornire un’ancora più approfondita conoscenza del mercato cinese della distribuzione di moda.

 

L’appuntamento, oltre a prevedere un servizio di business matchmaking offerto dal China-Britain Business Council (CBBC), permette di incontrare rappresentanti di importanti player delle vendite online in Cina, come Tmall, iLUXDAY, Estate e D2C e altri buyer multibrand.

 

 

 

stats