CINA

The Hub fa il grande passo: si trasferisce a Shanghai

Il salone The Hub da Hong Kong si trasferisce a Shanghai. La prossima edizione si terrà dal 13 al 15 ottobre, durante la prima sessione autunnale della grande fiera Chic e della Shanghai Fashion Week. La location saranno i Central Studios, a pochi passi dai principali eventi della settimana della moda della metropoli cinese, nella zona di Xintiandi.

 

La prima prova nella Cina Mainland di The Hub sarà uno showcase molto curato di circa 40 marchi internazionali e di una selezione dei migliori designer locali, con uno specifico appeal per i negozi multibrand del Paese.

 

«Dal nostro esordio, due anni fa, abbiamo sempre saputo che a un certo punto avremmo dovuto trasferirci nella Cina Mainland e ora è arrivato il momento - afferma il co-founder di The Hub, Richard Hobbs -. Anche se il canale retail multibrand è ancora relativamente immaturo nel Paese, nuovi store aprono ogni settimana e quelli esistenti migliorano sempre più. Ci sono ancora ostacoli quando si tratta di fare business in Cina e noi siamo qui per consigliare e aiutare».

 

Tra i brand che hanno già confermato la loro partecipazione alla quinta edizione di The Hub ci sono Boy London, Dienastie dalla Svezia, Rack & Ruin dalla Gran Bretagna, Swims dalla Norvegia, Flying Zachinnis e Juma dagli Stati Uniti, accanto alle label di spicco con base a Pechino Zhang Chi e Capitale Nord. L’evento continuerà a essere piccolo ed esclusivo.

 

«Abbiamo lavorato duramente per dimostrare agli espositori e, più in generale, all’industria della moda che The Hub è un partner affidabile per entrare nel mercato della Cina Mainland e non solo asiatico. Ormai siamo veterani nel business della moda globale e in quello della regione - aggiunge l’altro fondatore, Peter Caplowe -. Siamo convinti di poter offrire il miglior contesto e supporto possibile ai marchi che intendono fare il proprio ingresso in Asia, proteggendo la loro identità e il loro posizionamento». (nella foto, una veduta di Shanghai)

 

 

stats