CINA

Tramonta l'era di TheMicamShanghai: Assocalzaturifici si allea con Smi ed Emi

Assocalzaturifici rinuncia al salone TheMicamShanghai ma si impegna a dare continuità al lavoro finora svolto in Cina alleandosi con Smi (Sistema Moda Italia) ed Emi (Ente Moda Italia) per portare le aziende calzaturiere insieme quelle dell’abbigliamento made in Italy alla prossima edizione di Chic.

 

L'evento è in programma dal 13 al 15 ottobre presso il National Exhibition and Convention Center di Shanghai. Per Chic si tratta, tra l’altro, della prima sessione “autunnale”, essendo passata la grande fiera cinese da annuale a “stagionale”, per seguire le esigenze della moda internazionale.

 

Assocalzaturifici, Smi ed Emi stanno lavorando con Ice e il Ministero dello Sviluppo Economico per definire i dettagli della nuova strategia della moda italiana in Cina che, per quanto riguarda l’associazione dei calzaturieri, rientrerà nell’agenda del nuovo presidente, la cui nomina ufficiale è attesa il 9 giugno.

 

«TheMicamShanghai è riuscita a essere un forte traino per la presenza di aziende calzaturiere italiane in Cina - commenta il presidente uscente Cleto Sagripanti -. Dopo quattro edizioni, dallo scorso marzo siamo confluiti all’interno della manifestazione fashion più importante nel Paese mantenendo il nostro marchio. La sinergia con Chic ora cambia forma: a partire dal prossimo appuntamento abbiamo previsto un cambio di strategia e promuoveremo la presenza di collettive di realtà italiane della scarpa all’interno della fiera».

 

TheMicamShanghai, forte della leadership internazionale di TheMicam di Milano, era stata la formula scelta anche per portare aziende calzaturiere di altre nazioni nella Repubblica Popolare. Un progetto che solo in parte ha dato i suoi frutti e che si è preferito far evolvere puntando sull’abbinamento con il comparto moda italiano nel suo complesso, attraverso la collaborazione con Smi ed Emi. (nella foto, il National Exhibition and Convention Center di Shanghai)

 

 

stats