DESIGN

I Saloni 2013 puntano sull’innovazione e la valorizzazione delle eccellenze di Milano

In scena a Milano dal 9 al 14 aprile i Saloni 2013, impegnati a svelare in anteprima a un pubblico di oltre 30mila visitatori da 160 Paesi (questa la previsione di affluenza degli organizzatori di Cosmit) le novità del settore casa-arredo, ma anche dell’illuminazione e dell’ufficio, grazie alle biennali Euroluce e SaloneUfficio che quest’anno si aggiungono al Salone Internazionale del Mobile, a quello del Complemento d’Arredo e al SaloneSatellite.

 

Nel 2013 la kermesse - che vede coinvolti più di 2.500 espositori nel quartiere fieristico di Rho e, come di consueto, prevede numerose presentazioni e iniziative in città - punta sulla carta dell’innovazione, come ha spiegato Claudio Luti, presidente di Cosmit, alla conferenza stampa di ieri. “La chiave del nostro successo è rendere il Salone il luogo per eccellenza dell’innovazione - ha detto Luti -. Per mantenere la leadership, la nostra esposizione dovrà continuare a essere sinonimo di novità e vetrina di assolute anteprime”.

 

Evento di punta della rassegna il lavoro di Jean Nouvel “Progetto: ufficio da abitare”, vincitore del Pritzker Prize 2008: in un’area di 1.200 metri quadri, all’interno dei padiglioni dedicati al SaloneUfficio, il famoso architetto francese proporrà diversi scenari, attraverso i quali svilupperà i principali temi della sua visione dello spazio di lavoro. Il titolo della 16esima edizione del SaloneSatellite (area dedicata ai designer under 35) è invece “Design e artigianato: insieme per l’industria”.

 

La manifestazione si conferma all’avanguardia anche in fatto di tecnologie: rafforza infatti la sua presenza in rete e sui social network e da marzo sarà possibile scaricare sul proprio smartphone la App aggiornata dei Saloni 2013, uno strumento pensato per agevolare la fruizione della fiera.

 

Tra le altre novità si segnala come, grazie a un accordo tra Cosmit, Fiera Milano e Atm, i Saloni saranno la prima fiera milanese a offrire ai propri visitatori un biglietto integrato, valido sia per il trasporto urbano, sia per l’ingresso alla rassegna. Durante la settimana del design sarà inoltre gratuita l’entrata ai musei civici, nel quadro di un progetto di valorizzazione delle eccellenze della città, che coinvolge Cosmit e l’Assessorato alla Cultura, Moda e Design del Comune di Milano.

 

 

stats