Eyewear

Mido 48 si conferma l'edizione dei record anche per le presenze

La 48esima edizione di Mido, il salone dell'ottica e dell'occhialeria di Fieramilano Rho, termina con 58mila presenze all'attivo, in aumento del 4,9% rispetto a un anno fa, grazie all'incremento delle presenze straniere.

 

L'edizione dal 24 al 26 febbraio partiva già con numeri in crescita: +5% gli spazi espositivi, per un totale di sette padiglioni occupati, e 1.305 le aziende espositrici (da 1.200 circa), un numero mai raggiunto prima dalla fiera, che sta raggiungendo numeri interessanti anche sul fronte social media: l'hashtag #MIDO2018 ha superato le 500mila interazioni tra commenti, “mi piace” e condivisioni.

 

Gli utenti social hanno partecipato allo stream di notizie dalla fiera, generando una media di 100mila like al giorno. Il canale social più attivo è stato Instagram, su cui si è concentrato il vero racconto live dell'evento.

 

Tra le novità di questa edizione, lo spazio dedicato alla salute con il primo Eye Health Awareness Day, che ha riunito istituzioni e associazioni internazionali attive nell’ambito della salute della vista.

 

«Da quest’iniziativa - dicono gli organizzatori di Anfao - potrebbe nascere un’anagrafe ministeriale italiana di progetti sulla sensibilizzazione dei cittadini e, a livello internazionale, un tavolo inter-associativo per proseguire il dialogo e per declinare una campagna congiunta».

 

Come di consueto, al salone sono stati assegnati anche i Bestore Award. Una giuria internazionale ha premiato per la categoria "design" ex-aequo il negozio Ludwig Oehm Sehmanufaktur di Francoforte (Germania) e Ottica Paglia Giuseppe di Calascibetta (Italia). Il premio all'innovazione è invece andato al giapponese Globe Specs Shibuya Store di Tokyo.

 

Il prossimo Mido è in programma dal 23 al 25 febbraio 2019.

 

stats