FIBRE E FILATI

Filo presenta una nuova edizione all’insegna dell’altissima qualità

18 e 19 marzo: queste le date della 43esima edizione di Filo, il salone dei filati e delle fibre, di stanza al Centro Congressi Le Stelline di Milano. La manifestazione, presentata recentemente a Biella e Milano, è tra quelle ritenute da valorizzare da parte di Ice nell’ambito del piano 2015 per la promozione del tessile-abbigliamento italiano all’estero.

 

Paolo Monfermoso, responsabile di Filo, ha dichiarato in occasione delle conferenze stampa: «I buoni risultati della rassegna sono frutto della scelta di proporre collezioni di altissima qualità, che onorano la cultura tessile italiana ed europea».

 

«È soprattutto verso i buyer internazionali che dobbiamo promuovere l’eccellenza e il patrimonio di conoscenze tessili che caratterizzano le aziende espositrici di Filo - ha precisato -. Per questo, abbiamo rinnovato e rafforzato per il 2015 la collaborazione con l’Ice».

 

Continua anche l’impegno di Filo nel mostrare che la moda non è un fenomeno estemporaneo ed effimero, ma fonda la sua forza sulla ricerca costante di materiali e lavorazioni distintive, lungo l’intera filiera tessile. «Lo abbiamo già fatto con gli educational day per giornalisti italiani e stranieri e proseguiremo in futuro su questa strada», ha aggiunto Monfermoso.

 

Sulla stessa lunghezza d’onda si declinano le proposte sviluppo prodotto scelte da Gianni Bologna per la 43esima edizione di Filo, che commenta: «Per uscire dal circolo vizioso della mediocrità, tipica di questo decennio, c’è un unico modo: onorare l’arte tessile e puntare su quel savoir faire. Solo attingendo al patrimonio di esperienze e applicandole alle tipologie tradizionali così come a quelle innovative e a quelle di nuova tecnologia si potrà ancora parlare in futuro di ciò che in passato veniva propriamente definita l’arte tessile».

 

 

stats