GIOIELLI

Fiera di Vicenza si allea con il Dubai World Trade Centre

Annunciata stamattina in conferenza stampa a VicenzaOro Spring la joint venture, battezzata DV Global Link, tra la Fiera di Vicenza e il Dubai World Trade Centre. Tramite questa newco si concretizzerà nell’Emirato una nuova manifestazione internazionale sul gioiello, VicenzaOro Dubai, il cui primo appuntamento è atteso dal 23 al 26 aprile 2015.

 

«Un’alleanza che getta un ponte tra Vicenza, perla della manifattura orafa e della gioielleria, e Dubai, già vetrina di spicco del lusso mondiale, che valorizzerà come mai prima d’ora l’italian lifestyle in uno dei Paesi e delle aree a più alto potenziale», ha sottolineato stamattina il presidente di Fiera di Vicenza, Matteo Marzotto, che ha fortemente creduto in questo progetto di sviluppo insieme a tutto il consiglio di amministrazione.

 

«Mentre Dubai procede rapidamente con i propri sforzi strategici per raggiungere l’obiettivo del Tourism Vision 2020 sotto la guida dello sceicco Mohammed bin Rashid al Maktoum, vice presidente degli Emirati Arabi Uniti e primo ministro e governatore di Dubai, noi siamo molto contenti della partnership con Fiera di Vicenza nella costruzione a Dubai di un hub di sourcing del gioiello veramente globale», ha aggiunto Helal Saeed Al Marri, direttore generale del Dipartimento del Turismo e Marketing del Commercio di Dubai e ceo del Dubai World Trade Centre.

 

Nel 2013 gli Emirati Arabi Uniti sono diventati la prima destinazione delle esportazioni italiane di gioielleria, con una quota di mercato del 20,7% e un incremento del 30% rispetto al 2012, in uno scenario che ha visto complessivamente l’export italiano del comparto crescere a livello globale, sia in valore (+ 7,8%), sia in quantità (+ 2,8%) rispetto all’anno precedente (elaborazioni su dati Istat del Polo “Studi sull’impresa” dell’Università di Verona - sede di Vicenza).

 

Dubai si conferma dunque luogo strategico per il business dei preziosi e più in generale per il lusso mondiale. La città, grazie al recente sviluppo delle infrastrutture, è in grado di ospitare 10 milioni di turisti l’anno e secondo il Tourism Vision 2020 di accoglierne circa 20 milioni nell’arco del prossimo decennio.

 

VicenzaOro Dubai ha tutte le carte in regola per affermarsi come importante punto di riferimento sull’oro e i gioielli in primavera per un ampio bacino, che va dai Paesi di lingua araba al Medio Oriente, dall’Africa alla Russia, passando per Centro-Sud Est asiatico. (nella foto, Matteo Marzotto, presidente di Fiera di Vicenza e Helal Saeed Al Marri, ceo del Dubai World Trade Centre)

 

 

stats