INAUGURAZIONI

Milano Unica: Monti e Squinzi daranno il via

 

Ci saranno anche il premier Mario Monti e il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, alla cerimonia di inaugurazione di Milano Unica, prevista per martedì 11 settembre alla Sala Bolaffio del Timpano, all'interno del centro espositivo di Fieramilanocity.

 

Il salone si protrarrà fino a giovedì 13. 
Al tavolo dei relatori, durante l'incontro che darà il via alla tre giorni del tessile, non mancheranno Silvio Albini e Michele Tronconi (alla guida rispettivamente della manifestazione e di Sistema Moda Italia), insieme a Riccardo Monti, presidente di Ice-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese del nostro Paese. 


 

L'appuntamento si preannuncia dunque interessante, in un momento in cui la tessitura made in Italy, come il resto della filiera, sta drasticamente rafforzando la propria dimensione globale (nel 2011, su un fatturato di 8,4 miliardi di euro, l'export ha totalizzato 4,5 miliardi) e richiede al Governo una politica industriale in grado di sostenere concretamente la competitività.

 


"Siamo imprenditori speciali - ha detto durante un meeting a Milano Giorgio Squinzi, che tra l'altro è uno dei più accesi sostenitori del riconoscimento al monte del tessile-abbigliamento della qualifica di comparto energivoro - ma per andare avanti abbiamo bisogno di un Paese normale". E la normalità, in questo periodo, diventa l'eccezione. 


 

Si spera invece che siano "speciali" i contenuti delle collezioni per l'autunno-inverno 2013/2014, presentate nel contesto dei "saloni nel salone" Ideabiella, Ideacomo, Moda In e Shirt Avenue. In tutto gli espositori saranno 458, di cui 74 europei. Un dato in leggero calo se confrontato con l'edizione di un anno fa, ma in aumento rispetto allo scorso febbraio. 

 

stats