In Corea

Dall’Italia a Seoul: il made in Italy va in trasferta

Da oggi, 10 luglio, al 12 del mese, le collezioni primavera/estate 2018 di moda uomo e donna di 25 selezionati brand italiani sono esposte al Westin Chosun Hotel per l’undicesima edizione de La Moda Italiana a Seoul, presentata da Emi.

 

L’esposizione si avvale della collaborazione di Ente Moda Italia con Sistema Moda Italia e Assocalzaturifici e del supporto promozionale di Ice, agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

 

«Gli scambi commerciali con la Corea del Sud si sono intensificati nelle ultime stagioni» afferma Claudio Marenzi, presidente di Emi, rifacendosi ai dati di Sistema Moda Italia, secondo i quali solo nei primi tre mesi del 2017, le esportazioni di prodotti moda made in Italy verso la Corea sono cresciute del 21%, per un valore di oltre 100 milioni di euro.

 

«Su uno scenario di mercato come quello coreano è strategico fare networking» chiarisce Alberto Scaccioni, amministratore delegato di Ente Moda Italia, motivando la collaborazione con Smi e Assocalzaturifici, che per questa edizione de La Moda Italiana a Seoul propone anche una mostra dedicata alla storia delle calzature.

 

Tra i nomi che partecipano a questo appuntamento sono da citare Aldo Bruè, Amina Rubinacci, Voile Blanche, Naturino e Gallotti.
 

stats