MIlano Moda Donna

Super: 5.100 i visitatori al salone milanese

5.100 buyer, di cui il 20% esteri in arrivo da oltre 50 Paesi: questo il bilancio dell'ultima edizione di Super. I dati di affluenza relativi al salone organizzato da Pitti Immagine, svoltosi nella nuova sede del The Mall, evidenziano il netto pareggio rispetto all'appuntamento dello scorso settembre. 144 le collezioni esposte, di cui la metà provenienti da oltre frontiera.

 

Per quanto riguarda i mercati stranieri, in testa i compratori provenienti da Giappone, Germania, Cina, Spagna, Francia, Svizzera, Belgio, Corea del Sud, Regno Unito, Russia, Austria, Stati Uniti, Grecia, Hong Kong e Taiwan.
 

 

«I buyer hanno apprezzato la proposta di brand mix del salone, molto ben calibrata e ricca di spunti decisivi per la loro ricerca - è il commento di Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine - tra nuovi brand, aziende di qualità e nomi emergenti dai nuovi scenari internazionali. I compratori arrivati sono stati di grande livello: tra questi i migliori negozi di ricerca sia dall’Italia sia dall’estero, assieme ai department stores di riferimento a livello internazionale».

 

Riflettori puntati sui Super Talents  (10 nomi selezionati da Sara Maino) e sul progetto More Dash: Eye On The East dedicato ai creativi emergenti dell'Europa dell'Est.

 

Fra le iniziative speciali, la partecipazione di Kartell, con le due installazioni dedicate a Paula Cademartori e N°21, lo spazio di Atelier & Repairs, curato da Maurizio Donadi, con le sue creazioni frutto dell'unione tra capi e accessori vintage e materiali di riuso e il Digit Bar, area dedicata a una selezione di start up digitali che hanno presentato i loro servizi per le realtà del mondo della moda.

 

stats