OCCHIALERIA

Mido fa il pieno di presenze e chiude a +8,7%

Mido, il salone milanese punto di riferimento mondiale per il settore dell’occhialeria, fa registrare un nuovo record: alla tre giorni nei padiglioni di Rho si sono registrate 49mila presenze, con un aumento dell’8,7% rispetto allo scorso anno. Oltre il 56% dei visitatori proveniva dall’estero. Valutata positivamente anche la partecipazione di operatori italiani.

 

«Il record storico di affluenza conferma la leadership indiscussa di Mido a livello internazionale, ci rende orgogliosi e ci sprona a fare ancora meglio per rimanere il punto di riferimento assoluto del settore», ha commentato il presidente Cirillo Marcolin.

 

A giovare alla manifestazione hanno contribuito la nuova campagna di comunicazione, il nuovo logo, i padiglioni più vicini alla stazione della metropolitana, il layout rinnovato e razionalizzato.

 

L'inedita organizzazione degli spazi ha incoraggiato gli operatori a visitare tutte le aree tematiche della fiera: Fashion District (con i big dell’occhialeria, licenziatari dei più importanti marchi della moda), Lenses, FAiR East Pavilion e Design Lab con la nuova area Lab Academy con le proposte più originali e di nicchia.

 

L’importanza di Mido è stata riconosciuta anche dal Ministero dello Sviluppo Economico, che ha inserito la manifestazione nel programma straordinario di promozione del made in Italy e che, grazie al supporto dell’Ice, ha organizzato una significativa operazione di incoming di buyer e giornalisti stranieri. Il prossimo Mido si terrà dal 27 al  29 febbraio 2016. (nella foto, un'immagine relativa alla nuova collezione Kids by Safilo presentata a Mido)

 

 

stats