Orologeria

Baselworld 2015: da Apple a Gucci, il debutto degli smartwatch

Baselworld 2015 segna il debutto europeo degli smartwatch, gli orologi sempre connessi. Apple Watch ma non solo. Tra le novità, i modelli firmati Gucci (realizzato in partnership con will.i.am) e Tag Heuer (con Google).

 

Sono una decina i marchi svizzeri che presentano al salone i segnatempo evoluti. «Rispettiamo questi nuovi prodotti: consideriamo gli smartwatch complementari all'orologio tradizionale - ha detto all’agenzia Askanews Jean-Daniel Pasche, presidente dell'associazione degli orologiai svizzeri -. I nostri clienti sono interessati a entrambi i tipi. La maestria, l'innovazione e l'eleganza con cui vengono realizzati i modelli classici non hanno pari e continuano a conquistare i clienti».

 

Quanto alla novità firmata Gucci, Will.i.am - alias William Adams, fondatore e frontman del gruppo musicale americano The Black Eyed Peas (nella foto con Marco Bizzarri, ceo di Gucci) e già produttore, attraverso il suo marchio i.am+, dello smartwatch Puls  - ha coniato il termine "Fashionology", fusione di moda e tecnologia, per definire il nuovo prodotto creato con la maison della doppia G.

 

Di particolare ha che funziona con una propria Sim card: non è quindi necessario che sia connesso con uno smartphone. Un sistema GPS permette una serie funzioni utili agli sportivi. In più il dispositivo è dotato di un termometro e di un sensore per il battito cardiaco.

 

Di Tag Heuer (Gruppo Lvmh), invece, si sa che ha stretto un'intesa con Intel e Google per la realizzazione di un prodotto di lusso, perfetta fusione tra l'innovazione, la creatività e il design della Silicon Valley, in California, e i plus della Watch Valley di La Chaux-de-Fonds, in Svizzera.

 

La notizia è stata annunciata dal presidente di Tag Heuer, Jean-Claude Biver, durante la fiera di Basilea. Il nuovo dispositivo, di cui non si conoscono ancora i dettagli, dovrebbe arrivare sul mercato entro fine anno.

 

Come è noto, pur partendo da un prezzo base di qualche centinaio di dollari, anche Apple Watch punta a coprire il segmento lusso con modelli in oro, che oscillano intorno ai 10mila dollari, fino alla versione super-luxury in platino e diamanti, che supera i 100mila dollari.

 

stats