PELLAMI

Le Cuir à Paris fa il pieno di visitatori e detta il trend in fatto di pelli

Less is More, il famoso motto dell’architetto Mies van der Rohe, potrebbe essere lo slogan per l’autunno-inverno 2013/2014 in fatto di pellami. È quanto ha decretato, in estrema sintesi, il salone Le Cuir à Paris, la cui 23esima edizione si è chiusa recentemente nella capitale francese con un bilancio decisamente positivo.

 

Approfittando infatti delle sinergie sviluppate con il pool di appuntamenti di Première Vision Pluriel, la rassegna - che schierava in totale 413 espositori (+23% in termini di superficie rispetto a settembre 2011) - ha ottenuto l’attenzione di 14.011 visitatori, il 9,8% in più rispetto alla corrispondente sessione dello scorso anno. Il tasso di internazionalità è stato del 60%, con incrementi da pressoché tutte le nazioni europee (eccezion fatta per i Paesi Bassi), oltre che dall’America (+16%) e dal Giappone (+39%).

 

Per tutti i tipi di pelle, i compratori erano prevalentemente alla ricerca di prodotti autentici, semplici e dall’aspetto estremamente naturale, da cui trasparissero tutta la bellezza e la delicatezza di questa materia prima. Il prossimo appuntamento con Le Cuir à Paris e le tendenze della primavera-estate 2014 è dal 12 al 14 febbraio prossimi.

 

 

stats