PROFUMI E ACCESSORI

Fragranze n. 13: con +20% di buyer esteri, Firenze è capitale della profumeria artistica

Feedback molto positivi per la 13esima edizione di Fragranze. Il salone-evento di Pitti Immagine dedicato alla profumeria artistica internazionale fa il pieno di presenze alla Leopolda: i visitatori sono stati complessivamente 3.750 (erano stati 3.350 nel settembre 2014), dall’Italia e da più di 50 Paesi esteri.

 

Il dato relativo ai soli compratori arrivati a Firenze per la manifestazione è di 2.130 unità (erano stati 2.026 al precedente appuntamento di un anno fa), con 650 buyer provenienti da oltreconfine (in progressione del 20%), in particolare da Francia, seguita da Germania (+15%), Spagna (+25%), Gran Bretagna (+30%), Svizzera (+17%), Emirati Arabi Uniti (+42%), Ucraina, Lituania, Stati Uniti, Polonia e Giappone.

 

In crescita anche l’Italia - i negozi sono aumentati del 7% - con la partecipazione delle migliori boutique del profumo e i department store, in rappresentanza di un settore dinamico.

 

«Fragranze rilancia di edizione in edizione la sua internazionalità - afferma Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine - sia nei brand che partecipano, sia nelle presenze di compratori da tutto il mondo, gli operatori dei migliori negozi e store di profumeria selettiva, che a Firenze trovano le novità del settore, i migliori nasi e creatori internazionali, le tendenze del futuro».

 

 

stats