Previsioni

Thanksgiving: nel weekend attesi 2,1 milioni di shopper in più rispetto al 2014

Il weekend del Ringraziamento che parte oggi 26 novembre movimenterà 135,8 milioni di shopper negli Usa, dai 133,7 milioni di un anno fa. Nelle previsioni della NRF-National Retail Federation, che ha intervistato oltre 7mila acquirenti nei primi giorni di novembre, più di tre quarti dei 18-24enni e dei 25-34enni concentrerà gli acquisti nella giornata del Black Friday.

 

Lo scorso anno gli shopper erano stati il 5,2% in meno rispetto al 2013. Nei calcoli della NRF, nel cruciale fine settimana del Thanksgiving Day avevano speso, tra offline e online, 50,9 miliardi di dollari (-11% rispetto all'anno prima).

 

Quest'anno l'associazione (la maggiore al mondo nel retail, rappresentante operatori statunitensi ma anche di altri 45 Paesi) prevede che gli acquisti in tutta la holiday season raggiungeranno i 630,5 miliardi di dollari, in aumento del 3,7% rispetto allo stesso periodo del 2014: una crescita inferiore al +4,1% del 2014 e superiore al +2,7% del 2013. Si stima che ogni famiglia, nelle festività, spenderà mediamente 805 dollari.

 

Il 72% dei consumatori interpellati da NRF ha dichiarato che quest'anno spenderà meno perché preoccupati dell'andamento dell'economia. Infatti, alcuni indicatori hanno mostrato numeri in crescita ma il mercato del lavoro e i redditi hanno rallentato la crescita (nella foto di Pete Souza, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama con le figlie Sasha e Malia e il presidente della National Turkey Federation, Jihad Douglas, alla Casa Bianca per la cerimonia annuale della "grazia" al tacchino).

 

stats